Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Media, Arte, Cultura

Strade più sicure per i non vedenti a Milano

Approvata dal consiglio comunale di Milano una mozione che prevede iniziative a favore dei 4 milanon vedenti che vivono e lavorano nel capoluogo lombardo

di Antonietta Nembri

E’ stata approvata all’unanimità una mozione presentata dalla Margherita e sottoscritta dalla maggioranza del consiglio comunale di Milano che prevede alcune iniziative a favore dei non vedenti che vivono e lavorano a Milano. Tra le iniziative approvate figurano: segnalazioni vocali in tutte le stazioni della metropolitana, con il nome della fermata e la direzione dei percorsi; segnalazioni acustiche e vocali sui semafori e sempre per favorire la mobilità, segnalazioni in rilievo sul selciato che indichino la fermata dei mezzi pubblici. Inoltre, in tutte le stazioni ferroviarie cittadine dovranno essere predisposte segnalazioni acustiche e in braille con le principali informazioni di accoglienza in citta. Si punta anche a scoraggiare la sosta delle automobili sui marciapiedi per consentire una circolazione più efficace per i non vendenti o i disabili, ma anche a realizzare maggiori iniziative rivolte ai proprietari di cani per incentivare l’uso di sacchetti e paletta: gli escrementi degli animali sono anch’essi un ostacolo alla deambulazione autonoma e sicura di non vedenti e ipovedenti. Anche sul fronte della cultura si vuole fare qualcosa e nella mozione si prevede anche la realizzazione di percorsi in braille in tutti i musei cittadini con eventuale esplorazione tattile delle opere.


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA