Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Solidarietà & Volontariato

Trapianti: in Italia sono in costante aumento

Adesso il nostro Paese è meno lontano dal resto d'Europa

di Gabriella Meroni

La quantita’ e qualita’ dei trapianti effettuati ha avvicinato l’Italia agli standard europei anche perche’ dalla fine del 1997 ad oggi il numero dei donatori di organi e’ aumentato del 30%. Lo evidenzia la Relazione sullo stato sanitario del paese, che e’ stato illustrato oggi. L’attuale disponibilita’ di organi, 2.400 ogni anno, resta pero’ ”gravemente insufficiente” rispetto agli 8.700 pazienti che sono in lista d’attesa. Nel 2000 il numero di donazioni e di trapianti effettuati in Italia e’ stato di 15,2 donatori per milioni di abitanti, il 4,3% in piu’ rispetto al 1999.


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA