Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Solidarietà & Volontariato

Usa: asiatici vittime di pregiudizi

Il sondaggio di un'organizzazione newyorkese: per gli americani, gli immigrati cinesi hanno troppo potere negli affari e sono aggressivi

di Redazione

Americani razzisti? Forse, quel che è certo è che la minoranza etnica più bersagliata da giudizi negativi e stereotipati non è quella dei neri bensì quella asiatica. Lo rivela un sondaggio, secondo il quale un quarto della popolazione bianca statunitense attribuisce una serie di aggettivi negativi ai cinesi, e alcuni in mezzo a questo campione sostengono che i cinesi sono troppo aggressivi sul posto di lavoro. Secondo altri, invece, gli asiatici avrebbero un potere eccessivo nel mondo del business oppure troppa influenza in campo tecnologico. Non mancano ovviamente quelli che protestano perché gli immigrati dall?Estremo Oriente ruberebbero il lavoro agli americani. Il sondaggio è stato realizzato dal Committee of 100, un?organizzazione newyorkese che incoraggia l?integrazione degli asiatici nella società americana e cerca di migliorare i rapporti fra Stati uniti e Cina. Questo studio è il primo del genere, e mette in evidenza anche alcune attitudini positive riconosciute dagli americani agli immigrati cinesi: per il 91% del campione, gli asiatici hanno solidi valori familiari. Ma il dato più curioso è quello che evidenzia come siano davvero pochi gli americani che distinguono fra i cinesi e gli altri asiatici. Risultato? Quando si prova antipatia per qualcuno con gli occhi a mandorla, finisce che tutti gli asiatici suscitano sentimenti negativi.


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA