Il premier

Conte: «Porteremo a termine la riforma del Terzo settore»

5 Giugno Giu 2018 1642 05 giugno 2018

Riproponiamo il passaggio del discorso su sussidiarietà e Terzo settore pronunciato oggi in Senato dal presidente del consiglio che segna un cambio di passo significativo rispetto al giudizio finora espresso da Lega e Movimento 5 Stelle sulla riforma, ma anche rispetto al contratto di governo

  • ...
Conte
  • ...

Riproponiamo il passaggio del discorso su sussidiarietà e Terzo settore pronunciato oggi in Senato dal presidente del consiglio che segna un cambio di passo significativo rispetto al giudizio finora espresso da Lega e Movimento 5 Stelle sulla riforma, ma anche rispetto al contratto di governo

Riproponiamo il passaggio del discorso su sussidiarietà e Terzo settore pronunciato oggi in Senato dal presidente del consiglio che segna un cambio di passo significativo rispetto al giudizio finora espresso da Lega e Movimento 5 Stelle sulla riforma, ma anche rispetto al contratto di governo. L'attenzione e la competenza di Conte su questi temi però era già nota.


«L'azione di Governo sarà sensibile anche al principio di sussidiarietà, che impone di limitare l'azione dei pubblici poteri quando l'iniziativa dei privati, singoli oppure organizzati in strutture associative, possa rivelarsi più efficiente. Siamo consapevoli - e dobbiamo esserlo tutti - che il Terzo settore e tutti gli organismi che lo affollano offrono modelli di sviluppo sostenibile e contribuiscono a realizzare un circuito di solidarietà che favorisce le persone fragili e più bisognose. Le iniziative no profit sovente si inseriscono negli spazi della nostra società dove più intensa è la sofferenza, contribuiscono a ridurre le diseguaglianze, a rafforzare la coesione sociale, aiutano a disegnare un futuro migliore. Intendiamo porre in essere tutti i provvedimenti, anche correttivi, che consentano la piena realizzazione di un'efficace riforma del terzo settore, che sia effettiva anche sul piano delle ricadute fiscali»

«Vorrei in questa sede ricordare, in particolare, il contributo al miglioramento della qualità della vita offerto dalla pratica sportiva e assicurato dalle esperienze di volontariato attraverso migliaia di piccole associazioni sportive dilettantistiche. (Applausi dai Gruppi M5S, L-SP e dai banchi del Governo). È questa una dimensione dello sport che ci piace in modo particolare e che vogliamo valorizzare»

qui il discorso integrale

Contenuti correlati