Alessandro Puglia

Parole di frontiera

Sono nato a Catania nel 1985, dopo il percorso universitario, i primi passi da giornalista in una piccola redazione della felliniana Romagna, la scuola di giornalismo a Milano, e poi di nuovo a guardare il mare e a scrivere. Il 3 ottobre 2013 è stato il giorno che professionalmente ha segnato la mia vita. A poche centinaia di metri dalle spiagge di Lampedusa morirono 366 persone, io ero lì, testimone del mio tempo. Da quel giorno non ho mai smesso di raccontare storie migranti. Con Vita nel 2018 ho vinto il Media Migration Award. Per segnalazioni scrivete a puglia.external@vita.it.