Comitato

Editoriale

Moas
24 Luglio Lug 2021 2359 24 luglio 2021

Le persone annegano a causa delle decisioni politiche che preferiscono proteggere i confini

«In merito alle morti per annegamento, non è possibile ignorare la responsabilità della politica nell’assenza di canali migratori sicuri e legali che permettano alle persone che fuggono dalle loro terre di raggiungere un altro Paese senza mettere a rischio la propria vita nella speranza di un futuro migliore», scrive Regina Catrambone, direttrice dell'organizzazione umanitaria Moas. «La riluttanza dei governi di tutto il mondo nell’affrontare efficacemente il cambiamento climatico sta contribuendo, inoltre, a causare una recrudescenza delle tempeste e delle inondazioni che ogni anno causano numerosi annegamenti»