Economia
23 Settembre Set 2016 1646 23 settembre 2016

Brutte notizie dalla Svezia: Ericsson pronta a tagliare 3000 posti di lavoro

Mentre nel nostro Paese si fanno le pulci al Pil e c'è chi indica la Svezia «come modello keynesiano da seguire», lo storico colosso nordico delle comunicazioni, già al centro delle critiche per la forbice tra gli stipendi dei dipendenti e quelli dei manager, sarebbe pronto a chiudere i battenti di due importanti siti produttivi. A rischio 3000 posti di lavoro, che in un Paese di 9milioni di abitanti sono un'enormità