Sezioni

Attivismo civico & Terzo settore Cooperazione & Relazioni internazionali Economia & Impresa sociale  Education & Scuola Famiglia & Minori Leggi & Norme Media, Arte, Cultura Politica & Istituzioni Sanità & Ricerca Solidarietà & Volontariato Sostenibilità sociale e ambientale Welfare & Lavoro

Iniziative

Tutti in piazza con i maestri di sport e di vita

Il tour itinerante “Un campione in famiglia” promosso da Cattolica, Business Unit di Generali Italia, sabato 25 maggio fa tappa a Brescia, alla presenza di tre leggende dello sport italiano: Adriano Panatta, Francesco “Ciccio” Graziani e Andrea Lucchetta

di Ilaria Dioguardi

Una mattinata di sport e divertimento per tutta la famiglia, per promuovere stili di vita sani e sostenibili, con la partecipazione di atleti che hanno fatto la storia dello sport azzurro. È il programma di “Un campione in famiglia”, iniziativa che sabato 25 maggio toccherà Brescia, a piazza della Vittoria, che diventerà la palestra a cielo aperto più grande d’Italia.

Lo sport come scuola di vita

Cattolica, Business Unit di Generali Italia, promuove la seconda edizione di “Un Campione in Famiglia”, un tour itinerante che toccherà, nei prossimi mesi, sei città lungo tutta la Penisola. Obiettivo dell’iniziativa, in partnership con la società Rg e con il patrocinio delle istituzioni locali, è favorire una socialità condivisa all’interno delle comunità locali, tra i giovani e le loro famiglie, attraverso la pratica sportiva, il gioco e altre attività di carattere ludico. Il tour, che ha come claim Lo sport come scuola di vita, vedrà protagonisti tantissimi ragazzi e i loro familiari, accompagnati nelle più belle piazze d’Italia dagli agenti della Rete Cattolica, presenti per favorire l’incontro sul territorio.

Locandina della tappa di Brescia del tour “Un campione in famiglia”

I partecipanti, dalle ore 10 di sabato 25 maggio, potranno vivere un momento ricreativo insieme ad importanti testimonial dello sport italiano nel mondo: Adriano Panatta, “Ciccio” Graziani e Andrea Lucchetta. Saranno presenti alla tappa del tour anche Arianna Nardi, responsabile Marketing di Generali Italia e Cattolica e Marco Lamola, responsabile Distribution di Cattolica, oltre ad alcuni agenti della Rete.

Attività per grandi e piccoli

A piazza della Vittoria verrà allestito un vero e proprio Villaggio Cattolica dotato di un mini campo da calcio e un campo da pallavolo dove Ciccio Graziani e Andrea Lucchetta coinvolgeranno per l’intera mattinata i presenti in gare e partite. Una zona sarà riservata a spettacoli di magia e truccabimbi e in un’area con animazione i partecipanti, coinvolti anche dalla Rete agenziale di Cattolica, potranno cimentarsi in giochi di coordinazione e motricità, sfidarsi in vere e proprie gare e assistere a momenti di intrattenimento e di animazione.

Un giro d’Italia in sei tappe

Il tour “Un campione in famiglia” è strutturato in sei tappe: dopo quella di Viterbo e Brescia, saranno toccate le città di Jesolo, Asti, L’Aquila e Campobasso, con l’obiettivo di promuovere attraverso lo sport e il divertimento, socialità condivisa e uno stile di vita sano e partecipativo all’interno di ciascuna comunità. L’evento è stato pensato per rafforzare la storica presenza di Cattolica sul territorio, resa concreta da una rete agenziale attiva in tutta Italia, dalle grandi province ai centri minori del Paese.

Oltre 120 anni di Cattolica

Grazie ad agenti e consulenti professionisti nella protezione delle persone, Cattolica propone soluzioni per la famiglia a tutela di ogni contesto della vita quotidiana: la salute e il benessere, la casa, il futuro e la mobilità. Uno dei pilastri della storia di oltre 120 anni di Cattolica sta infatti nel solido ruolo delle agenzie come punto di riferimento nelle comunità locali. L’iniziativa offre una nuova occasione di incontro e condivisione con i clienti, in un rapporto storicamente fondato su socialità, dialogo e ascolto delle esigenze nelle collettività locali.

Foto di Debra Brewster su Unsplash


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA