5 per mille, il podcast

Un “Filo d’Oro” per chi non vede e non sente

Portare chi non vede e non sente fuori dall'isolamento, oltre il buio e il silenzio: da sessant'anni la Lega del Filo d'Oro realizza questa missione, ogni giorno. Nel podcast "5 per mille, il cambiamento nelle tue mani", il racconto del presidente Rossano Bartoli

di Gianmarco Landucci

«Il 5 per mille alla Lega del Filo d’Oro permetterà di dare più risposte a più persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, con minori tempi di attesa. Realizzare nuovi centri e nuove sedi significa essere più vicini alle persone, là dove esse vivono». Queste sono le parole di Rossano Bartoli, presidente della Fondazione Lega del Filo d’Oro, una realtà che da sessant’anni opera per educare, riabilitare e dare assistenza e supporto a chi non vede e non sente e alle loro famiglie.


Il podcast “5 per mille, il cambiamento nelle tue mani” racconta il lavoro quotidiano della Fondazione, oggi presente in undici regioni d’Italia. Negli ultimi anni Lega del Filo d’Oro ha intrapreso con convinzione la strada della crescita, aprendo nuovi Centri e Sedi Territoriali. Questo sforzo, racconta Rossano Bartoli, presidente della Fondazione, è stato sostenuto soprattutto dal contributo del 5 per mille. Anche nel 2024 il 5 per mille alla Lega del Filo d’Oro servirà «per stare sempre più vicino alle persone e per portare il nostro supporto più capillarmente in tutto il territorio italiano. Con il contributo del 5 per mille del 2024, infatti, vogliamo aprire Sedi Territoriali in regioni in cui non siamo ancora presenti, come la Calabria e la Sardegna, e realizzare un nuovo Centro Residenziale nel Lazio. Quanto gli italiani ci destineranno sarà anche utilizzato per continuare a garantire gli alti standard qualitativi del servizio e per la formazione di operatori e volontari».

Con il contributo del 5 per mille 2024 vogliamo aprire Sedi Territoriali in regioni in cui non siamo ancora presenti, come la Calabria e la Sardegna, e realizzare un nuovo Centro Residenziale nel Lazio

Rossano Bartoli, presidente Lega del Filo d’Oro

È Lorenzo, storico sostenitore della Lega del Filo d’Oro, a raccontare l’impatto del 5 per mille: «Mi sono avvicinato alla Lega del Filo d’Oro con la curiosità di capire cosa facesse. Passavo spesso davanti alla Sede di Molfetta, mentre mi recavo da alcuni clienti. Questa curiosità poi si è trasformata in un impegno attivo e infatti oggi sono non solo sostenitore, ma anche volontario attivo della Lega del Filo d’Oro. Sono un dirigente di azienda, so cosa vuol dire investire in un collaboratore e so quanto costi in termini economici formare correttamente un operatore o un volontario. Apprezzo molto che il 5 per mille alla Lega del Filo d’Oro sia stato utilizzato negli anni anche per avere sempre più persone correttamente e uniformemente formate su tutto il territorio nazionale. È un impegno ingente, ma necessario per dare il giusto supporto a tante persone e alle loro famiglie».

“5 per mille, il cambiamento nelle tue mani”, è il podcast di VITA che racconta come ciascuno di noi può cambiare un pezzetto di mondo, destinando il suo 5 per mille. Ascolta la puntata dedicata per scoprire i progetti che la Lega del Filo d’Oro ha già realizzato grazie al 5 per mille (la trovi anche su tutte le piattaforme di streaming digitali). Sul sito 5×1000.vita.it puoi leggere di più su Fondazione Lega del Filo d’Oro  e sul 5 per mille. 

Se vuoi destinare il tuo 5 per mille a Fondazione Lega del Filo d’Oro, metti la firma nel riquadro “sostegno degli enti del Terzo settore” e inserisci il codice fiscale 80003150424.


Qualsiasi donazione, piccola o grande, è
fondamentale per supportare il lavoro di VITA