Tendenze

In Piemonte 1 ragazzo su 2 ha giocato d’azzardo. Per loro “Supera il GAP”

5 Febbraio Feb 2015 1314 05 febbraio 2015

A Torino inaugurato il primo sportello gratuito gestito da un’università in collaborazione con i servizi territoriali per aiutare le persone dipendenti dal gioco d’azzardo

  • ...
Slotebambini
  • ...

A Torino inaugurato il primo sportello gratuito gestito da un’università in collaborazione con i servizi territoriali per aiutare le persone dipendenti dal gioco d’azzardo

Il servizio è organizzato dall'Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo (IUSTO), in collaborazione con la Circoscrizione 6, ed è offerto da operatori volontari laureati in Psicologia all’Istituto IUSTO, gestito e supervisionato da psicologi clinici.

Lo sportello si chiama “Supera il GAP” acronimo di SUpporto alle PERsone che Affrontano il Gioco d’Azzardo Patologico.

I volontari, al momento ogni mercoledì pomeriggio, offrono accoglienza, sostegno psicologico alle persone con dipendenza e ai loro familiari indirizzandoli alle strutture specializzate del servizio socio-sanitario e a quelle per un’eventuale assistenza legale.

L’iniziativa nasce da un confronto tra la Circoscrizione 6 di Torino e l'Università Salesiana di piazza Rebaudengo e si rivolge in particolare alla zona Nord, un territorio che soffre di fragilità sociali e quindi più esposto di fatto al fenomeno del gioco d’azzardo compulsivo.

«Siamo un ateneo che vuole essere al servizio del territorio e delle situazioni di svantaggio sociale – afferma Alessio Rocchi, Direttore generale di IUSTO - e, nello spirito salesiano, contribuire a prevenire l’aggravarsi di situazioni che disgregano il tessuto relazionale e impoveriscono l’uomo. L’università serve se produce e diffonde cultura non solo a partire da autorevoli studi e ricerche, ma anche all’ascolto intelligente e solidale dei molteplici "mondi della vita" in cui le persone si trovano».

«La circoscrizione 6 della città è abitato da un’alta percentuale di giovani – afferma la presidente della Circoscrizione 6 Nadia Conticelli -. Da una recente indagine emerge che quasi il 50% dei minori piemontesi dichiarano di aver giocato al gioco d’azzardo almeno una volta. Offrire questo tipo di servizio ci aiuta ad affrontare il problema anche per quanto riguarda i risvolti di disgregazione delle reti familiari e sociali». Uno Sportello “gemello” è stato avviato all’interno della Circoscrizione 10 della città.

Dall’11 febbraio lo sportello è aperto il mercoledì dalle 14 alle 18 e si trova alla Biblioteca Mario Viglietti di Piazza Conti di Rebaudengo 22 a Torino. Tel. 011. 2340083

Contenuti correlati