Eventi

Al via Piano City Milano: 450 concerti, 250 luoghi, anche fuori città

12 Maggio Mag 2017 1104 12 maggio 2017

E’ una rassegna musicale, giunta quest’anno al sesto anno consecutivo, che vede il pianoforte protagonista assoluto e trasforma, dal 19 al 21 maggio, la città in un grandissimo palcoscenico.

  • ...
Piano City Milano
  • ...

E’ una rassegna musicale, giunta quest’anno al sesto anno consecutivo, che vede il pianoforte protagonista assoluto e trasforma, dal 19 al 21 maggio, la città in un grandissimo palcoscenico.

Torna per il sesto anno consecutivo Piano City Milano, la manifestazione diffusa che vedrà il pianoforte protagonista di ogni angolo della città. Dal 19 al 21 maggio si terranno 450 concerti e per due giorni e due notti Milano si trasformerà in un unico, grande palcoscenico.
Piano City è un festival aperto, partecipativo e coinvolgente, un’occasione di incontro per tutti.

Per la prima volta i pianisti arriveranno anche fuori porta, con concerti in provincia (di Milano, Como, Monza e Brianza, Bergamo).

Ad inaugurare questa edizione sarà Chilly Gonzales, straordinario pianista e produttore canadese capace di muoversi tra musica classica, rap ed elettronica. Chilly Gonzales si esibirà venerdì sera sul main stage della GAM Galleria d’Arte Moderna – Villa Reale (Piano Center della manifestazione) con un concerto di brani tratti dall’album Piano Solo II e presentati in PianoVision, cioè con una proiezione video in tempo reale con riprese che inquadrano solo le sue mani e i tasti del pianoforte.

Grazie ai tantissimi appuntamenti prodotti direttamente dal festival, con la direzione artistica di Ricciarda Belgiojoso e Titti Santini, tra concerti, lezioni di piano, tributi a grandi maestri, nuove esecuzioni, pianisti semoventi o stanziali, chiunque potrà esplorare luoghi noti e meno conosciuti per una volta in primo piano grazie alla musica.

Si riconfermano per questa edizione gli House Concerts e i Concerti in cortile, da sempre il cuore e l'appuntamento più intimo del programma di Piano City Milano. Gli House concerts sono concerti nelle case dei milanesi in tutte le zone della città: sono oltre 60 e arricchiscono il palinsesto di questa edizione grazie ai tanti milanesi che hanno voluto partecipare attivamente mettendo a disposizione case e cortili privati.

Ci sono anche iniziative studiate apposta per i più piccoli: come Toy Piano. A Michael Nyman è stata commissionata una nuova versione di The Otherwise Very Beautiful Blue Danube Waltz, ripensata per cinquanta Toy Piano, che coinvolgerà i più piccoli in una performance spettacolare.

La musica on the road di Piano City Milano occuperà la città con i concerti itineranti di Piano à Porter, Piano Bici e Piano Tandem. Grazie alla collaborazione con il Gruppo Piaggio, si inaugura quest’anno Piano à Porter: otto concerti itineranti eseguiti con un pianoforte installato su un veicolo Piaggio Porter. Il Piano Tandem fa da capofila a due biciclettate collettive. Gli amanti delle due ruote potranno attraversare la città pedalando al ritmo di classica, jazz e contemporanea. Piano Bici sabato e domenica farà il giro dei giardini pubblici Indro Montanelli, sostando di volta in volta in un punto diverso del parco.

Per leggere il programma clicca qui.

Nato nel 2011, Piano City Milano è realizzato grazie al Comune di Milano – Assessorato alla Cultura e Intesa Sanpaolo, ideato e prodotto da Ponderosa Music&Art e Accapiù, con il sostegno dei partner “tecnici” Fazioli, Steinway & Sons, Yamaha, Furcht/Kawai, Aiarp, Griffa & figli, Tagliabue, Tarantino Pianoforti, KF Milano Musica, Bösendorfer, Passadori Pianoforti e Steingraeber & Söhne, che mettono a disposizione gli strumenti della manifestazione. Si rinnova anche per l’edizione 2017 la partnership con il Corriere della Sera e Vivimilano.

Contenuti correlati