VITA

Usura: fenomeno riguarda 131mila commercianti

30 Marzo Mar 2004 0200 30 marzo 2004

Sono circa 131.000 i commercianti italiani nelle mani dell'usura, per un giro d'affari di circa 9 miliardi di euro. E' quanto emerso nel corso di un incontro di Confesercenti

  • ...
  • ...

Sono circa 131.000 i commercianti italiani nelle mani dell'usura, per un giro d'affari di circa 9 miliardi di euro. E' quanto emerso nel corso di un incontro di Confesercenti

Sono circa 131.000 i commercianti italiani nelle mani dell'usura, per un giro d'affari di circa 9 miliardi di euro. E' quanto emerso nel corso di un incontro, organizzato dalla Confesercenti e dal Comune di Roma, del delegato del sindaco per la lotta all'usura, Tano Grasso, e il presidente della organizzazione di commercianti, Marco Venturi, con gli studenti di 38 istituti superiori della capitale per informare e sensibilizzare i ragazzi per un uso responsabile del denaro. ''Fenomeno da cui si esce non entrandoci'', cosi' Grasso ha definito l'usura, sottolineando la ''necessita' di continue misure di prevenzione''. Il delegato del sindaco, spiegando le ragioni che spingono a rivolgersi all'usura, ha sottolineato che la crisi economica in cui versa il paese, aiuta fenomeno come l' usura, aggiungendo: ''ci aspettiamo un maggiore sforzo da parte del governo e da parte delle banche''.