Manovra

A rischio il sistema di tracciabilità dei rifiuti tossici

23 Agosto Ago 2011 1725 23 agosto 2011

Un emendamento presentato da Idv vorrebbe impedire l'abolizione del Sistri prevista in manovra

  • ...
  • ...

Un emendamento presentato da Idv vorrebbe impedire l'abolizione del Sistri prevista in manovra

"L'Italia dei valori presentera' un emendamento alla manovra per impedire l'abrogazione del Sistri, il sistema di tracciabilita' dei rifiuti tossici che questo governo irresponsabile vuole eliminare favorendo cosi' le ecomafie".

Lo afferma il presidente dei senatori dell'Italia dei valori, Felice Belisario. "Il ministro Prestigiacomo -aggiunge- in tre anni non ha portato a casa un solo risultato. Ogni volta il governo le passa sulla testa e decide senza neanche consultarla. Se e' davvero contraria, come dice, all'abrogazione del Sistri agisca di conseguenza: si dimetta e voti contro la manovra. In caso contrario sara' ricordata come il peggior ministro dell'Ambiente della storia della Repubblica".

"Sul caso Sistri la nostra opposizione sara' intransigente. Il sistema di tracciabilita' dei rifiuti, specie quelli tossici, va riveduto perche' puo' funzionare molto meglio, ma non puo' essere abrogato per decreto prima di tutto perche' la criminalita' organizzata ha gia' cominciato a brindare, poi perche' la norma sulla tracciabilita' dei rifiuti ci e' imposta dall'Europa. Per fare un favore alla Lega -conclude Belisario- non possiamo farci ridere alle spalle dalla mafia e subire anche le sanzioni dell'Unione europea".