Lodi

Arriva BarattaLO, l'eBay del baratto

18 Settembre Set 2013 1313 18 settembre 2013

La piattaforma è stata lanciata nel lodigiano ndell'ambito del progetto ReLoad. Basta iscriversi per poter mettere o aggiudicarsi all'asta oggetti di ogni tipo

  • ...
Baratto App Risparmio
  • ...

La piattaforma è stata lanciata nel lodigiano ndell'ambito del progetto ReLoad. Basta iscriversi per poter mettere o aggiudicarsi all'asta oggetti di ogni tipo

Nell’ambito del progetto ReLoad prende il via la piattaforma del baratto BarattaLo, una sorta di eBay del baratto per i lodigiani in cui si potrà mettere all’asta e aggiudicarsi oggetti di ogni tipo.

Il meccanismo di BarattaLo è molto semplice basta iscriversi e andare su uno dei tanti mercati presenti sul sito e inserire oggetti o fare un’offerta per un oggetto che si desidera avere. Per ogni oggetti sarà bandita un’asta, esattamente come su eBay, solo che per aggiudicarsi gli oggetti non si dovrà pagare nulla ma semplicemente decidere di partecipare all’asta. Sarà la piattaforma ad assegnare l’oggetto sulla base di un complesso algoritmo che tiene conto dei comportamenti dell’utente sulla piattaforma.

Un'infografica che illustra il funzionamento di BarattaLo


Esistono numerosi siti di baratto, ma BarattaLo è diverso perché riesce a mantenere l’essenza sociale e non monetaria del baratto non utilizzando per gli scambi monete virtuali o punteggi che ricadono quindi nella logica monetaria e del valore dell’oggetto. Su BarattaLo sono le persone e non gli oggetti ad avere un valore. Proprio questa caratteristica fa si che BarattaLo sia una piattaforma sociale e uno strumento che permette di superare i limiti dello scambio 1:1 rendendo possibili scambi multipi tra una comunità di centinaia o migliaia di persone senza per questo dover venir meno allo logica pura e semplice dello scambio non monetario.

BarattaLo oltre che vantaggi economici nasce con una particolare attenzione all’ambiente e alla riduzione dei rifiuti. I dati dicono che lo scenario italiano è segnato da una progressiva crescita della produzione totale di rifiuti urbani che dal 1998 al 2004 sono aumentati complessivamente del 16% in Italia e del 12% nel Nord-Ovest. Mediamente nel Comune di Lodi la produzione totale di rifiuti urbani è circa 1,4 kg al giorno per ogni abitante e costa ad ogni lodigiano circa 150€ (Fonte: Comune di Lodi). Si possono recuperare e riutilizzare molti oggetti prima che diventino un rifiuto, e per farlo BarattaLo può essere un ottimo strumento.

BarattaLo è stato ideato da Venti Sostenibili nell’ambito di ReLoad, un progetto sostenuto anche da Microcosmi, Nastro Verde, il Faro e Monte Oliveto realizzato con il contributo della Fondazione Cariplo che intende ridurre gli sprechi e i costi della gestione dei rifiuti incentivando la cultura del baratto, del recupero e del riutilizzo a Lodi.

«Il baratto costituisce un’importante risorsa ambientale ed economica», dice Giulia Detomati, presidente di Venti Sostenibili, «esso permette di dare una risposta al problema dei rifiuti agendo a monte, evitando che i rifiuti diventino tali e permettendo ai cittadini di acquisire oggetti a costo zero. Il baratto ha però un inconveniente, è necessario avere qualcosa che interessa al proprietario dell’oggetto che desidero. Per risolvere questo problema oggi è possibile sfruttare le potenzialità della rete, proprio per questo nasce BarattaLo».