Grande distribuzione

Nasce la più grande coop di consumo d'Italia

2 Ottobre Ott 2015 1204 02 ottobre 2015

Presentato a Milano il gigante Coop Alleanza 3.0, sorto dalla fusione di Coop Estense, Coop Adriatica e Coop Nordest. Cinque miliardi di fatturato e 22mila dipendenti per battere la concorrenza di Esselunga

  • ...
Coop
  • ...

Presentato a Milano il gigante Coop Alleanza 3.0, sorto dalla fusione di Coop Estense, Coop Adriatica e Coop Nordest. Cinque miliardi di fatturato e 22mila dipendenti per battere la concorrenza di Esselunga

Nasce oggi la più grande cooperativa di consumo italiana: si chiamerà Coop Alleanza 3.0 e sarà operativa dal 2016. Il colosso della grande distribuzione organizzata nasce dalla fusione della modenese Coop Estense con Coop Adriatica di Bologna e Coop Consumatori Nordest di Reggio Emilia. L'annuncio ufficiale al termine delle 77 assemblee territoriali e con tre assemblee generali per chiudere tutto il percorso: verranno infatti approvate le modifiche statutarie. Coop Alleanza 3.0 avrà sede legale a Bologna. Da un punto di vista societario il gruppo sarà formato da due holding, una per le partecipazioni e l'altra per il retail.

I numeri di Coop Alleanza 3.0 sono importanti: 5 miliardi di fatturato, 2,7 milioni di soci, 419 punti vendita di cui 56 ipermercati e oltre 22.000 dipendenti con una copertura territoriale che va dal Trentino alla Sicilia e si sviluppa in particolare nella dorsale Adriatica. La scelta di dare vita a Coop Alleanza 3.0 - ha fatto sapere Legacoop - è «dettata dall'esigenza di contribuire a sostenere e rilanciare ruolo ed efficacia della missione cooperativa sia nelle regioni del Nord che del Sud del Paese, confermando l'idoneità e l'utilità del modello cooperativo anche in realtà sociali molto diverse».

Tra gli obiettivi primari del nuovo colosso cooperativo ci sarà far fronte alle difficoltà della grande distribuzione e reggere la concorrenza di Esselunga, attualmente in vantaggio rispetto al mondo cooperativo.

Contenuti correlati