Schermata 2017 06 27 Alle 14
Aziende

P&G entra in Parks, l'associazione delle imprese gay friendly

27 Giugno Giu 2017 1432 27 giugno 2017
  • ...

«Da 25 anni P&G ha aggiunto l'orientamento sessuale e l’identità di genere alle proprie politiche di non discriminazione, rafforzando il princìpio che le persone raggiungono il massimo potenziale solo quando lavorano in un clima inclusivo che le valorizza e le rispetta per quello che sono», ha detto Giampaolo Calcari, Direttore Risorse Umane P&G Sud Europa

Il 1° luglio, Bologna ospiterà il Gay Pride 2017. Il comitato promotore ha scelto come motto “Spazio all'orgoglio”, per «rilanciare nel dibattito pubblico la dimensione esplorativa dei movimenti, la loro vocazione a destrutturare e ricostruire le istanze, il loro istinto a muoversi dentro e fuori dai formati della politica amministrativa, esercitando una libertà che non è né un capriccio né una pretesa né tantomeno un obbligo, semmai l'ostinata tutela di un valore aggiunto che è la vera ricchezza che associazioni e gruppi informali riversano nel tessuto sociale».

Di orgoglio parla anche Giampaolo Calcari, Direttore Risorse Umane P&G Sud Europa, che per l’occasione ha annunciato l’adesione di P&G a Parks – Liberi e Uguali, l’associazione senza fini di lucro creata per aiutare le aziende a sviluppare al proprio interno una cultura di inclusione, con un focus sull’orientamento sessuale e l’identità di genere (LGBT), a lungo guidata da Ivan Scalfarotto. «Siamo orgogliosi di iniziare un percoso insieme a Parks», ha dichiarato Calcari, «a livello mondiale, da 25 anni P&G ha aggiunto l'orientamento sessuale e l’identità di genere alle proprie politiche di non discriminazione, rafforzando il princìpio che le persone raggiungono il massimo potenziale solo quando lavorano in un clima inclusivo che le valorizza e le rispetta per quello che sono».

Ogni anno P&G - che in Italia ha 1500 e detiene marchi come Dash, Pantene, Gillette, Oral B, Swiffer - dedica una settimana per diffondere i valori della Diversità e Inclusione tra i dipendenti. A livello mondiale, nel 1993, P&G ha creato il gruppo di affinità GABLE (Gay, Ally, Bisexual, Lesbian, Transgender) con l’obiettivo di organizzare incontri e gestire un forum tra impiegati creando una cultura inclusiva e favorendo connessioni tra i dipendenti e scambio di esperienze. L’attuale sponsor di GABLE è Debbie Majoras, Chief Legal Officer di P&G.

«Siamo orgogliosi che la nostra rete di datori di lavoro virtuosi si arricchisca da oggi con l’adesione di P&G, azienda che con il suo grande prestigio e la sua visibilità internazionale aggiungerà per certo valore nel percorso di inclusione di tutte le differenze, comprese quelle storicamente più stigmatizzate», ha dichiarato Igor Suran, Direttore Esecutivo di Parks – Liberi e Uguali.

Parks conta già una quarantina di soci in Italia, fra cui Ikea, Barilla, Gucci, Banca d'Italia e il Centro Medico Sant'Agostino.

Contenuti correlati