Mercatino 2022 1080X1920
Fondazione Arché

Torna l’ArchéNatale a Milano

17 Novembre Nov 2022 1752 17 novembre 2022
  • ...

Da sabato 26 novembre a domenica 4 dicembre il mercatino di Natale di Fondazione Arché si svolgerà in Corso di Porta Nuova 32. Sarà l’occasione per scegliere regali belli, grazie al sostegno di tante aziende, e solidali, a fianco di mamme, bambini e famiglie in difficoltà

Regali belli e solidali. Sono quelli che si possono trovare all’ArchéNatale, il tradizionale mercatino di Natale che Fondazione Arché propone in vista delle festività. Quest’anno l’appuntamento per tutti e tutte sarà presso la sede dell’Unione Femminile in Corso di Porta Nuova 32 dalle 14 alle 19 di sabato 26 novembre, dalle 10 alle 19 tutti i giorni fino a sabato 3 dicembre, dalle 10 alle 13 di domenica 4 dicembre.

All’interno delle sue belle sale i visitatori e le visitatrici potranno trovare tutta una serie di articoli per fare e farsi degli originali regali di Natale: dalle eccellenze alimentari, tra cui i panettoni Arché con le nuove shopper scozzesi, alla biancheria per la casa e da notte a misura di donne, uomini e bambini, passando per libri, giochi, oggetti di modernariato, prodotti cosmetici e maglieria in cachemire. Tutto a condizioni vantaggiose.

Sarà, insomma, un tripudio di bellezza e di colori, reso possibile dalla generosità di aziende come Amorissimo, Binda, Bisbigli, Beiersdorf, Cantine Rossella, Coca Cola HBC, Coccinelle, Fontana Milano 1915, Foppapedretti, Fratelli Rossetti, Levi’s, Little Tikes, Ghoud Venice, Gallo, Max Mara, Marvis, Moncler, 120% Lino, Handpicked di Giada, Norditalia, Obag, Otto Kids, Proraso, Rainbow, Rubinia, Solidea, Stone Island, Weleda, Woolrich, Zaini e tante altre.

Presenza fissa saranno i volontari e le volontarie di Arché che, oltre a occuparsi dell’allestimento delle sale, potranno consigliare i visitatori nella ricerca e nella scelta degli articoli più originali e prestigiosi.

Anche l’ArchéNatale, come tante altre iniziative promosse dalla Fondazione nel corso dell’anno, sarà un’occasione per sostenere le attività quotidiane di Arché a fianco di mamme, bambini e famiglie vulnerabili. Sempre. A Natale e durante tutto l’anno.

«Tra guerra e caro bollette il Natale di quest’anno si annuncia difficile, soprattutto per chi è già in una condizione di fragilità», dice p. Giuseppe Bettoni, presidente di Fondazione Arché. «L’ArchéNatale è l’occasione per non chiuderci nella paura, ma per essere ancor più solidali con chi non ha le nostre stesse possibilità».

Contenuti correlati